Interferenze

“Walk in the mashup side!"

Sostenibilità e Varietà: Verso un Pensiero Pagàno — Editoriale 

Siamo obbligati a schierarci da una parte o dall’altra della linea Maginot dei saperi. Stiamo andando verso una guerra civile delle conoscenze. Alle spalle di tutto ciò si trova una rimozione ancora più remota e profonda, l’esclusione del pensiero spirituale (preferisco questo termine a quello di “religioso” che sottende un “legame”, una convivenza obbligata, un’obbedienza dogmatica) come ribellione da un atteggiamento autoritario dei generali dell’apparato ecclesiastico nei tempi remoti, in fondo non così diverso da quello dell’apparato delle attuali credenze scientifiche. Abbiamo scelto di discutere sulle influenze che una visione monoteista, e l’associato rifiuto di quelle politeiste, hanno sull’apparato gerarchico dei saperi riduttivisti del positivismo e delle ideologie scientifiche.
Successivamente presentiamo due aspetti fra i più diffusi del bisogno di libertà e di verità assieme a quello del riscatto della soggettività e del possibile dalla schiavitù del materialismo procedurale propria dell’apparato significante

2 febbraio 2015 · Lascia un commento

Un’insaziabile sapiente ignoranza – Introduzione ai “Quaderni delle Interferenze”

Un insegnamento orientale spiega che si riconosce il maestro non da quello che sa, ma dal fatto che è l’unico a camminare per strade senza sentieri, che non sono ancora segnate. È colui che ha del perdersi il proprio metodo più felice perché arricchente, quello che viaggia per le città senza cartina, non perché conosca il territorio, ma perché vuole scoprirlo e quello è l’unico modo per farlo

29 gennaio 2015 · Lascia un commento
Follow Interferenze on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 923 follower

Sembra che l'URL del sito WordPress sia configurato in modo errato. Verifica le impostazioni del widget.