Interferenze

“Walk in the mashup side!"

La realtà è un percorso ad ostacoli

  “Per esser divertenti bisogna prima pensare con tristezza” Georges Feydeau   “L’ascoltatore e non il parlante determina il significato di questo, un’asserzione, di un utterance” Heinz von Foerster Credo si percepisca … Continua a leggere

1 gennaio 2016 · Lascia un commento

Cripte – associazione verbale libera

Questo è un post-in-progress. Per aggiungere le vostre evocazioni usate lo spazio dei commenti. Provvederemo ad inserirle con il nominativo nel testo…

28 luglio 2015 · Lascia un commento

Tende Illuminate…

   … con lo scorrere dei giorni ti accorgi che qualcosa cambia. Apparentemente tutto è immutato, però il mondo intorno è come espanso. Le cime delle montagne sono le stesse, … Continua a leggere

4 aprile 2015

Farsi Fotografi

Questo ritratto mi ha “ipnotizzata”.  Guardatelo:  “Osserva, scruta, attento a cogliere ogni particolare, per scegliere poi      l’attimo in cui scattare, al massimo della concentrazione. La macchina fotografica è … Continua a leggere

15 marzo 2015 · Lascia un commento

Delicato

…un aggettivo che mi sta chiamando, perché? “Sono un piatto delicato. Chiudete gli occhi, sentite i miei profumi, ricercateli, vedete se si fondono armoniosi tra loro, se vi appagano e … Continua a leggere

13 febbraio 2015 · Lascia un commento

… diverso è nascere tra adulti sfiduciati …

“…Un giorno questo bambino attento, i bambini lo sono, osserverà visi diversi: prima un compagno, poi un insegnante, un vicino di casa, una mamma qualsiasi… in lui nascerà una speranza, la speranza. Vedrà la ricchezza interiore, gli sguardi affettuosi e riceverà gesti di fiducia. Ne andrà sempre più alla ricerca per farne la conoscenza, per appropriarsene”

13 febbraio 2015 · Lascia un commento

Essere la Costellazione

Riemergo ora da due giornate di intense costellazioni. Familiari? Ipnotiche? Individuali? Non importa: le costellazioni sono un viaggio a porte aperte all’interno di un legame di gruppo che rimarrà, per … Continua a leggere

13 febbraio 2015 · Lascia un commento

L’insostenibile insensatezza dell’addio

Amori ed amicizie sono più o meno la stessa cosa: iniziano con un’attrazione seguita da innamoramento, si esaltano nella complicità, evolvono con il confronto e si distruggono nella pretesa dell’esclusività. … Continua a leggere

13 febbraio 2015 · Lascia un commento

L. Jesus is arriving very soon

Sono molteplici i movimenti religiosi che manifestano con fervore una sorta di millenarismo secondo cui la parusia del Cristo, il ritorno alla fine dei tempi di Gesù dovrebbe avvenire in concomitanza con il nuovo millennio. A questo proposito sono state indicate molte date al cui giungere, nell’insuccesso del pronostico, sono state spostate in avanti, in un rincorrersi di previsioni tuttora risultate vane.

2 febbraio 2015 · Lascia un commento

Il Viandante – Atto Primo

Il Viandante: sue sono le vie secondarie e le cose piccole. Stare in sé stesso e perseverare sulla propria strada: il senso del tempo del Viandante è invero grande. Terre sconosciute e la separazione sono il destino del viandante. Un viandante non ha fissa dimora, la sua casa è la strada. Per questo deve impegnarsi a rimanere interiormente giusto e saldo, a fermarsi solo nei posti adatti avendo a che fare solo con brave persone. Allora avrà fortuna e potrà continuare il suo viaggio indisturbato

30 gennaio 2015 · Lascia un commento

Eterni Ritorni: Le parti della vacca

L’altro giorno un amico macellaio, mi divertiva con un dotto sermone sull’ingegneria genetica: secondo lui, per soddisfare le sempre maggiori richieste della clientela, dovrebbero creare vacche con due code o polli con quattro ali, come il cane a sei zampe dell’Agip, per intenderci; infatti si vende molto di più carne di terza scelta (Punta, Punta di petto, Collo (parte piu’ vicina alla testa), Geretti, Coda) che quella di prima o di seconda.

30 gennaio 2015 · Lascia un commento

Senso consenso ed assenso

Nessuno può dire cosa sia ne come sia questo nostro mondo interiore, quello che è appurabile è che non esistono due mondi interiori uguali, ogni mondo inconscio, così è definibile un mondo che non si può conoscere, si può solo esperire, ogni mondo inconscio è unico ed irreplicabile.

30 gennaio 2015 · Lascia un commento

La felicità incomprensibile dei muratori di Ludwig

I due lavoratori edili, di cui parla Wittgenstein nelle Ricerche filosofiche servendosi di un linguaggio elementare s’intendono alla perfezione su come eseguire una costruzione in muratura usando un linguaggio sintetico: nell’impossibilità di rendere meno gravoso lo sforzo fisico, essi risparmiano almeno in comunicazione, con la volontà di rendere la prestazione più utile ed efficiente.

29 gennaio 2015 · 1 Commento
Follow Interferenze on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 923 follower

Sembra che l'URL del sito WordPress sia configurato in modo errato. Verifica le impostazioni del widget.