Interferenze

“Walk in the mashup side!"

Nuova Pagina: Aggiornamenti del Libro

   

17 maggio 2017 · Lascia un commento

“Paesaggi del Pensare” al Circolo della Stampa

Antonello Musso ed Ennio Martignago presenteranno il libro “Interferenze – Paesaggi del Pensare”.
L’incontro sarà occasione di confronto sui contenuti del libro e sul recupero del dono del “pensiero” libero, in un’accezione inconsueta rispetto a quella dominante. Una prospettiva umanista per integrare anche le nuove tecnologie come strumento di crescita invece che di sottomissione.

15 maggio 2017 · Lascia un commento

Pensare sul Web – conferenza

Antonello Musso ed Ennio Martignago, referenti del progetto “Interferenze” e autori del libro omonimo, “Paesaggi del Pensare” saranno protagonisti giovedì 12 maggio 2017 assieme a Vittorio Pasteris, al centro delle … Continua a leggere

11 maggio 2017 · Lascia un commento

La realtà non esiste, esistono i fatti. O no ?

La discussione invernale aperta da Le Interferenze (1) su quali occhiali dovremmo mettere per guardare bene la realtà, mi è utile per aprire il tema sull’uso dei nostri dati che seminiamo in maniera consapevole e inconsapevole, e che vengono usati per costruire una realtà nella quale dovremmo riconoscerci usando occhiali di altri.

22 novembre 2016 · Lascia un commento

Ascolta, il cliente ti chiama

PROLOGO Il tema dell’ascolto e della incapacità di noi persone di saper ascoltare riaffiora periodicamente nella comunità della rivista LeInterferenze: si vedano le recenti testimonianze quali la domanda di Cristina … Continua a leggere

7 febbraio 2016 · Lascia un commento

Un mondo vago.

“Quando si lavora col mondo degli altri si rimane volutamente sul vago per rispettare il loro mondo, se si accetta d’ascoltare allora ci si avvicina al mondo dell’altro e si può comprendere quanto questo mondo sia differente dal nostro. Credo sia così che ci si ritrova in solitudine, ascoltando il nostro mondo interiore senza dar spazio al mondo dell’altro”

13 febbraio 2015 · Lascia un commento

Delicato

…un aggettivo che mi sta chiamando, perché? “Sono un piatto delicato. Chiudete gli occhi, sentite i miei profumi, ricercateli, vedete se si fondono armoniosi tra loro, se vi appagano e … Continua a leggere

13 febbraio 2015 · Lascia un commento

… diverso è nascere tra adulti sfiduciati …

“…Un giorno questo bambino attento, i bambini lo sono, osserverà visi diversi: prima un compagno, poi un insegnante, un vicino di casa, una mamma qualsiasi… in lui nascerà una speranza, la speranza. Vedrà la ricchezza interiore, gli sguardi affettuosi e riceverà gesti di fiducia. Ne andrà sempre più alla ricerca per farne la conoscenza, per appropriarsene”

13 febbraio 2015 · Lascia un commento

Essere la Costellazione

Riemergo ora da due giornate di intense costellazioni. Familiari? Ipnotiche? Individuali? Non importa: le costellazioni sono un viaggio a porte aperte all’interno di un legame di gruppo che rimarrà, per … Continua a leggere

13 febbraio 2015 · Lascia un commento

L’insostenibile insensatezza dell’addio

Amori ed amicizie sono più o meno la stessa cosa: iniziano con un’attrazione seguita da innamoramento, si esaltano nella complicità, evolvono con il confronto e si distruggono nella pretesa dell’esclusività. … Continua a leggere

13 febbraio 2015 · Lascia un commento
Follow Interferenze on WordPress.com

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 923 follower

Sembra che l'URL del sito WordPress sia configurato in modo errato. Verifica le impostazioni del widget.