microblackhole1

La mattina il buio è rigenerante, l’aria pare priva di pulviscolo e i profumi, ancora notturni, sono intensi.

In lontananza si delineano montagne che pare sorgano dal nulla e lente incedono verso chi le guarda, come schiere di persone o popoli che giungono da un chissà dove. 

In lontananza si delineano montagne che pare sorgano dal nulla e lente incedono verso chi le guarda, come schiere di persone o popoli che giungono da un chissà dove. Un arco alpino che, nell’immaginario delle prime luci, riesce ad abbracciare chi gli va incontro.

Nel cielo cadono e rimbalzano raggi sempre più accesi, che portano il messaggio del sole, dei soli che brillano nell’Universo.

Per ogni scorcio di Natura c’è un saper godere, assaporare, fermarsi…

L’osservazione, come insieme di sensibili tocchi colti dalla realtà, avvicina all’essenza dell’esistere.

Siamo particelle di un tutto che appartiene a tutti.

Annunci