Marcus McAdam Photography

 … con lo scorrere dei giorni ti accorgi che qualcosa cambia. Apparentemente tutto è immutato, però il mondo intorno è come espanso. Le cime delle montagne sono le stesse, ma il loro arco alto al cielo è più aperto, lo guardi e respiri profondamente. Percepisci con facilità il cinguettio degli uccelli, i profumi nell’aria, i colori dei fiori. La Natura ti canta intorno. Trovi il bello con rapidità e soprattutto te lo assapori. Persino i tuoi spazi personali aumentano, dedicati a te.

Con le Persone più vicine i rapporti si fanno più semplici, nel senso che l’ascolto e il dire ciò che si pensa diventano naturali per tutti. Il risultato è che le giornate scorrono con sorrisi e le manifestazioni di affetto, di qualsiasi tipo, aumentano. Si sente l’armonia, la si tocca nelle parole che diventano diverse, nelle gentilezze sempre più fini, nelle delicatezze inaspettate. Tutto è più leggero. Certe negatività scompaiono, via.

Questa non è una magia, accade quando ci si dedica al cambiamento. Niente di facile, nessuna fata, tanta costanza e determinazione, anche la fortuna di trovare e riconoscere chi è Guida, Mentore, Allenatore del rinnovamento.

Negli anni si scelgono Maestri diversi e ricordare il cammino fatto con ognuno di loro dà un sapore di continuità, fa sentire integri.

Crescere costa fatica, si suda a tenere il ritmo.

Camminare soli è arduo. L’allenamento conta, ma la vita offre esperienze di ogni genere, anche quelle in cui si è di fronte e dentro al dolore, alla certezza di avere sbagliato troppo, di dovere ricominciare, alla incapacità di decidere …

Mi è capitata una bella fortuna: ho smesso di correre sola, sono in una “squadra”.

Non è stata una decisione, un’opportunità lì di fronte a me, bastava coglierla. Ho trovato le Persone con cui imparare, confrontarsi, sentire emozioni, fermarsi per un tè, lasciarsi andare, cercare come vivere al meglio. Ora anche sola so che Loro si stanno muovendo e questi passi sono in me, mi danno il ritmo, la forza, una maggiore risolutezza. Questa rivoluzione rigenera.

Correre soli significa farlo coi propri talenti, magari tanto belli, ma limitati. In squadra fioccano tante di quelle risorse che si prova il calore dell’uomo, si percepiscono fermenti di tante specie e rivoli d’acqua freschi fanno germinare semi di ogni tipo. Le idee di ognuno si depositano in terreni fertili e portano frutti succosi. Il confronto sincero e rispettoso insegna ad ampliare il mondo delle idee. Dei colori delle Persone non parlo, troppo per essere descritti … ma le Luci che brillano in Ciascuno sono preziose indicazioni, guide. Tutti sono Guide … basta guardarli.

E in cima a tutto la certezza che questa vita che abbiamo come creta tra le mani diventi, dopo tanto lavoro, un piccolo segno di ognuno per gli altri, un gesto di amore.

  

Cristina Merlo

Annunci